Penale

6 Giugno 2019

Libero professionista e art. 416 bis c.p.

In tema di associazione per delinquere, la Terza sezione ha affermato che è penalmente rilevante, ai sensi dell’art. 416 cod. pen., la condotta dell’avvocato che eserciti l’attività professionale, pur in formale aderenza ai canoni della professione, con il conclamato scopo di concorrere alla realizzazione del progetto criminoso perseguito dai consociati, trattandosi di reato a forma libera. (La stessa Terza sezione, con sentenza n. 24800 del 13/03/2019, dep. 4/06/2019, ha affermato il medesimo principio in relazione alla figura del commercialista).

È la sentenza n. 24799 / 2019 (ud. 13/03/2019 – deposito del 04/06/2019)

Ultimi articoli

Civile 12 Novembre 2019

Nuovo intervento della Cassazione sulla forma dei contratti bancari

Le Sezioni unite civili, decidendo su questione di massima di particolare importanza, hanno enunciato il seguente principio di diritto: «La nullità per difetto di forma scritta, contenuta nell’art.

torna all'inizio del contenuto